Offerte e News

Ufficio POST DELIBERA: polizze e notifiche

EIl lavoro dell’ufficio Post Delibera comincia nel momento successivo all’approvazione delle pratiche.

Anticipando la ricezione degli originali, è possibile richiedere la polizza con il semplice caricamento sul portale SOFIA della proposta già compilata e firmata dal cliente, in modo da averla già disponibile al momento del rientro dei contratti.

Da destra: Francesca Mondini, Teresa Tomeo, Martina Silenzi, Giulia Iellamo, Francesca Onori, Gianluca Valente, Lino Gagliardi

Da destra: Francesca Mondini, Teresa Tomeo, Martina Silenzi, Giulia Iellamo, Francesca Onori, Gianluca Valente, Lino Gagliardi

Alla ricezione di tutta la documentazione in originale si aprono le procedure di controllo, svolte a più livelli; si tratta di un’attività meticolosa che va dalla verifica della completezza documentale, all’accertamento della conformità delle firme, alla validità della modulistica in tutta la sua interezza.

“Queste procedure” – ci spiega Francesca Onori, capo Ufficio Post Delibera, – “rappresentano l’aspetto più importante del lavoro che io e i miei collaboratori svolgiamo, perché fanno sì che l’azienda rispetti pienamente i principi di compliance e trasparenza, in piena ottemperanza alle normative di settore”.

Terminati i controlli, si procede con la notifica del contratto all’amministrazione di appartenenza che oggi è possibile effettuare in tempo reale. In questa fase, la costante collaborazione con l’ufficio IT e il continuo lavoro di aggiornamento della piattaforma So.fi.a. ci ha permesso concretamente di sfruttare al meglio le convenzioni stipulate con MEF e INPS attraverso un notevole abbassamento dei tempi necessari al rilascio degli atti di benestare.

Attraverso l’introduzione della notifica dematerializzata, infatti, è stato possibile ridurre da settimane a pochi giorni la ricezione dell’esito da parte delle RTS.

“Altro elemento fondamentale, poi,” – continua Francesca – “è la possibilità di notificare tutte le operazioni di Cessione del Quinto a mezzo PEC, che, in alcuni casi, permette di ottenere l’atto di benestare nella stessa giornata della richiesta.

Tutte le novità introdotte – conclude – ci dimostrano quanto la nostra società sia una realtà giovane e in continua crescita, supportata da un’innovazione tecnologica sempre al passo con i tempi”.

Condividi su...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
Il TEAM COMMERCIALE DI FINANZIARIA FAMILIARE
DELIBERA: Dove nascono le pratiche